"APPALTI, OPERE PUBBLICHE E CONTRATTI PUBBLICI: LA DISCIPLINA"

La società Atena srls, Polo didattico dell'Università Telematica Pegaso di Caltanissetta, nell'ambito della formazione professionale per Enti Pubblici e privati porta a conoscenza la S.V. che è disponibile il seguente percorso formativo:  

 

"APPALTI, OPERE PUBBLICHE E CONTRATTI PUBBLICI: LA DISCIPLINA".

FORMAZIONE PER IL PROFESSIONISTA TECNICO DEL SETTORE.

 

Obiettivi formativi del corso:

La disciplina degli appalti e dei contratti pubblici è in forte evoluzione e le costanti modifiche richiedono aggiornamento continuo ed adattamenti delle pratiche operative dei professionisti del settore.

Il percorso formativo fornisce, attraverso quattro moduli distinti più la prova finale, una panoramica attuale e dettagliata dell’area tematica “Appalti”, valutata sia con riguardo ai contesti di operatività sia con riguardo ai soggetti coinvolti.

Il corso ha inoltre l'obiettivo di coniugare la normativa di riferimento (nazionale e comunitaria) alla pratica dei professionisti dell’area tecnica di Enti pubblici e "speciali", tenuto conto degli orientamenti, interpretazioni e best practice del settore "Area Appalti".

Le lezioni saranno tenute da docenti dell'UNIVERSITA' TELEMATICA PEGASO con consolidata esperienza provenienti dal settore di riferimento. I docenti, inoltre, attraverso un dibattito finale offriranno l'opportunità ai corsisti di trovare risposte a dubbi interpretativi ed applicativi.

 

PROGRAMMA DEL CORSO

 

Modulo 1

Le direttive comunitarie un materia di lavori, forniture e servizi

  • Introduzione alle Direttive comunitarie (le “Direttive”)
  • Evoluzione storica
  • Base giuridica - norme e principi del Trattato CE
  • Le ragioni economiche
  • Le novità rispetto all’impianto giuridico precedente
  • I poteri della Commissione europea
  • La giurisprudenza della Corte di giustizia CE
  • Il rapporto tra la politica degli appalti e le altre politiche comunitarie
  • Impatto giuridico delle norme comunitarie in materia di appalti sul sistema nazionale
  • Schema-tipo delle Direttive Comunitarie
  • Tipologia di contratti
  • Appalti misti
  • Contratti esclusi
  • Definizione di amministrazioni aggiudicatrici
  • Oggetto del contratto e specifiche tecniche
  • Procedure di affidamento
  • Norme di pubblicità e trasparenza
  • Criteri di selezione vs. criteri di aggiudicazione

 Appalti e concorrenza – profili giuridici

  • Normativa comunitaria e nazionale.
  • Dalla logica “contabilistica” e nazionale delle procedure ad evidenza pubblica alla centralità della concorrenza europea.
  • Il potenziamento dei rimedi in nome della concorrenza effettiva.
  • Il ruolo del giudice amministrativo.
  • Il ruolo dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici.
  • Il ruolo dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.

 Appalti e concorrenza - profili economici

  • Appalti e intese
  • I fattori strutturali e i fattori istituzionali che possono favorire i comportamenti collusivi delle imprese nei mercati degli appalti.
  • La prevenzione dei comportamenti collusivi negli appalti e il disegno dei bandi di gara
  • ATI e ripartizioni in lotti
  • Appalti e aiuti di stato
  • La nozione di aiuto si Stato e l’analisi economica dei processi concorrenziali
  • Servizi di interesse economico generale
  • Elementi di aiuto nella fissazione dei prezzi o della durata dei contratti.

 Il quadro normativo italiano

  • Il Codice dei contratti pubblici – nuova impostazione unitaria della materia
  • La dialettica Stato-Regioni: nuovo riparto di competenze
  • Le norme di contabilità di Stato applicabili
  • Le norme in materia di procedimento amministrativo rilevanti

 L’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici

  • Funzioni e poteri.
  • Strumenti di indagine
  • Le funzioni dell’Osservatorio ex art. 7 del Codice
  • Il Casellario informatico
  • Le competenze della vigilanza
  • Le competenze in sede di precontenzioso
  • Il controllo in materia di qualificazione delle imprese
  • Confronto con poteri e competenze delle altre autorità di regolazione a livello nazionale (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) e comunitario (Commissione europea)

 Modulo 2

Ambito soggettivo di applicazione

  • Le amministrazioni aggiudicatrici
  • Gli altri soggetti aggiudicatori
  • Le centrali di committenza

 Ambito oggettivo di applicazione

  • Le soglie
  • Contratti misti
  • I contratti esclusi

 Le fasi delle procedure di affidamento

  • La programmazione
  • La deliberazione a contrarre
  • La documentazione di gara
  • L’aggiudicazione provvisoria e l’aggiudicazione definitiva
  • La stipulazione del contratto
  • I controlli sul contratto

 I soggetti del procedimento

  • Il responsabile del procedimento
  • Requisiti: L’unità organizzativa competente ed i livelli decisionali; L’atto di nomina; La qualificazione professionale
  • Compiti: I collaboratori del RUP e le attività di supporto; Il Rup nei lavori pubblici; Il Rup nei servizi e nelle forniture; Il Rup negli acquisti tramite centrali di committenza; I rapporti ed i raccordi con le altre figure coinvolte (dirigente, direttore dell’esecuzione, direttore dei lavori, ecc.); Le responsabilità.
  • Il direttore dell’esecuzione e il direttore dei lavori
  • I soggetti ausiliari
  • La commissione di gara
  • Selezione
  • Compiti
  • Funzionamento

 Gli operatori economici

  • Soggetti a cui possono essere affidati contratti pubblici
  • I consorzi
  • I raggruppamenti temporanei
  • Organismi non imprenditoriali

 Requisiti di partecipazione

  • Requisiti
  • Requisiti di ordine generale
  • Requisiti di capacità finanziaria
  • Requisiti di capacità tecnica
  • Il controllo dei requisiti
  • Gli elenchi dei fornitori
  • L’avvalimento

 Il sistema di qualificazione negli appalti di lavori

  • Gli organismi di attestazione
  • Poteri dell’Autorità di Vigilanza
  • L’avvalimento nell’ambito del sistema SOA
  • Le garanzie

 Oggetto del contratto: lavori pubblici

  • Nozione di opera pubblica
  • I sistemi di realizzazione dei lavori pubblici
  • Appalti e concessioni
  • L’appalto integrato
  • L’urbanistica negoziata

 La valutazione ambientale dei progetti

  • Strumenti e procedure di valutazione ambientale dei progetti e dei piani nelle direttive europee
  • L'applicazione italiana in materia di Valutazione di impatto ambientale: "VIA normale" e "VIA speciale"
  • Le valutazioni ambientali

Oggetto del contratto: servizi e forniture

  • Le novità del Codice e del Regolamento in materia di servizi e forniture
  • Programmazione e progettazione nei servizi
  • La disciplina differenziata dei servizi prioritari e non prioritari nel Codice e nella giurisprudenza
  • Servizi intellettuali, servizi di pulizia, servizi di ristorazione, global service

 Oggetto del contratto: progettazione

  • Progettazione interna ed esterna
  • Livelli di progettazione
  • Affidamento degli incarichi di progettazione
  • Verifica della progettazione
  • Garanzie del progettista
  • I concorsi di progettazione

 Modulo 3

Procedure di scelta del contraente

  • Tipologie contrattuali e scelte procedurali
  • Procedure per l’individuazione degli offerenti e termini
  • Procedure aperte e ristrette
  • Procedure negoziate
  • Dialogo competitivo
  • Accordi quadro e convenzioni
  • Le procedure di gara con particolare riguardo alle procedure telematiche
  • Le centrali di committenza

 

Le disposizioni in materia di pubblicità

  • Bandi avvisi e inviti
  • Avviso di preinformazione
  • Bando di gara
  • Avviso sui risultati della procedura di affidamento
  • Pubblicazione
  • Inviti a presentare le offerte

 Lo svolgimento della gara

  • La differenza tra criteri di selezione e di aggiudicazione
  • La fase di selezione
  • La procedura di valutazione delle offerte
  • Il criterio del prezzo più basso
  • Il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa e le modalità di attribuzione dei punteggi
  • La procedura di apertura delle buste e di attribuzione dei punteggi: sedute pubbliche e sedute riservate
  • La procedura di verifica dell’anomalia
  • Le aste elettroniche

 Appalti sotto soglia e in economia

  • Le norme applicabili
  • Le differenze con gli appalti soprasoglia
  • Le procedure di acquisto in economia

 Modulo 4 (parte speciale R.U.P.)

 L’esecuzione del contratto

  • Forma e caratteristiche del contratto
  • Varianti
  • Collaudo
  • Garanzie
  • Subappalto
  • Consegna dei lavori/verbale di avvio
  • Direttore dei lavori/responsabile dell’esecuzione
  • Contabilità
  • Iscrizione riserve

 Le vicende del contratto

  • Effetti dell’annullamento dell’aggiudicazione sul contratto
  • Vicende soggettive dell’appaltatore
  • La risoluzione del contratto:
  • Fallimento dell’appaltatore
  • Inadempimento
  • Il recesso

 Contenzioso, tutela giurisdizionale e i sistemi extragiudiziari

La tutela in corso di procedura

  • La tutela contrattuale
  • La tutela giurisdizionale
  • I sistemi extragiudiziari di composizione delle controversie:
  • precontezioso,
  • transazione,
  • accordo bonario
  • arbitrato.
  • Risarcimento del danno e classaction

 I contratti di partenariato

  • L'efficienza del PPP
  • Il ruolo degli incentivi: teoria ed evidenza empirica
  • Criteri per un'allocazione efficiente dei rischi
  • Meccanismi di incentivazione e struttura di pagamenti
  • L'evidenza empirica sul PPP in Italia e nell'esperienza internazionale

 Le concessioni di lavori pubblici

  • Nozione e caratteristiche delle concessioni di lavori pubblici
  • Le modalità di affidamento
  • La finanza di progetto
  • Permute e scambi di diritti
  • Il leasing
  • Altre fattispecie

 Le concessioni di servizi

  • Nozione
  • Disciplina
  • Il projectfinance nei servizi

Servizi pubblici locali

  • I servizi pubblici locali
  • Disciplina del Codice
  • Disciplina extra Codice: L.133/08
  • Le società miste
  • L’inhouse
  • Il rapporto tra disciplina generale e settoriale

 I settori speciali

  • La disciplina dei contratti nei settori c.d. “speciali”
  • Evoluzione normativa
  • Ambito di applicazione
  • I soggetti
  • I settori
  • I diritti speciali ed esclusivi
  • Norme applicabili e principali differenze procedurali rispetto ai settori classici
  • Le esenzioni settoriali
  • Regolamento per la disciplina dei contratti e degli appalti nei settori speciali sotto soglia comunitaria
  • Tutela della concorrenza e misure anticrisi
  • Gli adempimenti in materia di trasparenza e anticorruzione

 

ARTICOLAZIONE DEL CORSO

 

Il corso, che si svlogerà in Caltanissetta (o presso le vostre aziende), si compone di 4 moduli (oltre il test finale), che può suddividersi in due modalità operative:

OPZIONE 1

1° giorno (4 ore mattina - 4 ore pomeriggio);

2° giorno (4 ore mattina - 4 ore pomeriggio);

3° giorno (4 ore mattina - test finale pomeriggio);

OPZIONE 2

4 giornate da 5 ore (mattina) + test finale.

 

Per ottenere informazioni sulla quota di partecipazione e la data del corso,

contattare l'Atena srls telefonicamente allo 0934681528, oppure via email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.